Domande e Risposte

domande-e-risposte-channeling-della-luce

Seguono le risposte alle domande più comuni riguardo ai contatti in Channeling:

“Cos’è il channeling?”
Il channeling o canalizzazione è una forma di comunicazione tra il channeler (il canale, cioè colui o colei che canalizza) ed altri esseri umani, spiriti, entità evolute, guide ascese, angeli, Arcangeli, energie di altri piani dimensionali ecc…
Lo scambio di informazioni che avviene nel channelig è di tipo emozionale – vibrazionale – telepatico e si manifesta al di là dello spazio e del tempo.
Questo tipo di informazioni vengono tradotte in parole dalla mente del canale ma è bene comprendere che parte del messaggio spesso non è traducibile proprio per la natura emotiva – vibrazionale dello stesso.
A differenza di quanto si possa pensare, per canalizzare, non è necessario entrare obbligatoriamente in uno stato di trans: ogni channeler ha la sua tecnica ed esso può essere più o meno conscio nel momento del contatto.

“Esattamente cosa accade durante una sessione di channeling?”
Durante una sessione di channeling o canalizzazione, il canale o channeler entra in contatto con altri piani vibrazionali. Il collegamento solitamente è di tipo telepatico accompagnato da visioni ed emozioni le quali, se provenienti da entità molto elevate vibrazionalmente, spesso sono difficilmente traducibili in linguaggio umano per l’elevata purezza e intensità che portano al canale (channeler).

“Posso parlare con gli angeli tramite te?”
Tramite il canale (channeler) si possono contattare non solo entità angeliche ma anche Arcangeli, spiriti evoluti e diversi piani dimensionali.

“E se non rispondono alla mia domanda?”
Viene sempre data risposta ad ogni domanda, a volte per comprendere pienamente ciò che ci viene comunicato è necessario rileggere più volte anche a distanza di tempo ciò che viene comunicato, c’è sempre un insegnamento dietro ogni Loro discorso.

“Sono obbligato a seguire le Loro parole?”
Ciò che gli esseri di Luce comunicano sono dei consigli, sono una guida d’Amore per il bene di coloro che chiedono aiuto. Il libero arbitrio umano permette sempre di scegliere, pertanto è importante seguire ed ascoltare prima di tutto la tua parte interiore e poi scegliere se seguire un determinato consiglio.

“Chi sceglie le parole? Tu e le entità di luce?”
Ogni entità di Luce ha una sua vibrazione-energia unica, questa la caratterizza in tutti gli aspetti, quindi anche i modi di esprimersi sono diversi per ogni entità. E’ importante ricordare che le parole scritte sono uno strumento di traduzione del messaggio originale che è sempre di tipo energetico-emozionale.

“Posso chiedere di una persona defunta?”
Sì, è possibile, ma a differenza della medianità contattare un trapassato tramite channeling non comporta dipendenze energetico-karmiche e tutta una serie di conseguenze intrinseche dovute all’interazione/interferenza del percorso ultraterreno del trapassato.

“Può chiunque avvalersi della consulenza spirituale?”
No, non così scontato ottenere un consulto. Scopri di più leggendo la pagina: ETICA Spirituale.

“Cosa non posso chiedere in una  canalizzazione (channeling)?”
Si possono porre domande di qualunque tipo, sia dai contenuti puramente materiali che spirituali. La cosa importante è che le domande siano sentite a livello interiore in modo profondo:
più quello che chiedi è sentito ed è profondo per te, per la tua vita, la tua esperienza, più la risposta delle entità di Luce sarà in linea con l’emozione e la vibrazione associata alla tua richiesta. Le risposte alle domande formulate in modo superficiale o dai contenuti fortemente egoici saranno in linea e rispecchieranno la stessa emozione e intento di origine.

“Quanto tempo dura una sessione di channeling (canalizzazione)?”
I contatti in channeling a distanza vengono generalmente inviati nell’arco di 7 giorni (salvo festivi).
Per quanto riguarda la durata di una sessione di channeling a Trieste, solitamente è di 1 ora circa.

“Non sono molto religioso, posso chiedere anch’io agli esseri di Luce?”
Tutti possono chiedere: la religione, il credo non è importante. Ciò che è fondamentale è la FEDE che non riguarda nulla di associato a religioni o quant’ altro, bensì FEDE intesa come nel credere in se stessi, nei nostri potenziali e in qualcosa di più grande, al di sopra dell’essere umano, di DIVINO.

Per maggiorni informazioni sul channeling a Trieste e in tutta Italia contattaci.